Torvalds non ha dubbi: il kernel Linux 5.8 tra le release più grandi di sempre

Avatar utente

Topic Author
openresource
Administrator
Administrator
Connesso: No
Messaggi: 305
Iscritto il: mar gen 28, 2020 9:52 pm
Località: varese

Torvalds non ha dubbi: il kernel Linux 5.8 tra le release più grandi di sempre

Messaggio da openresource »

Linus Torvalds ha affermato che la versione 5.8 del kernel Linux è "una delle nostre più grandi release di sempre". Se tutto andrà bene, la nuova versione del kernel approdata in versione RC1 dovrebbe debuttare ad agosto. Il papà di Linux ha spiegato che la dimensione del kernel è simile alla vecchia 4.9, "che è stata per lungo tempo la nostra più grande release per numero di commit", ma la versione 4.9 era "artificialmente grande" per alcuni fattori, mentre la nuova 5.8 è "una release molto più completa".

"Lo sviluppo riguarda davvero ogni aspetto", ha affermato Torvalds spiegando che sono stati fatti tantissimi interventi nel cuore del kernel e ottimizzazioni, ma anche molto lavoro per quanto riguarda i file system e i soliti aggiornamenti dei driver. "Abbiamo modificato circa il 20% di tutti i file nel repository dei sorgenti del kernel. Si tratta davvero di una percentuale piuttosto grande". Si parla di oltre 14.000 file modificati e 800.000 nuove linee di codice.

Immagine

Anche se il codice del kernel è molto grande, solo una parte di esso finisce in ogni sistema, perché il sorgente contiene il codice di ogni architettura di chip e hardware che supporta. All'inizio del 2018, il mantainer Greg Kroah-Hartman affermò che "un portatile medio usa circa 2 milioni di linee di kernel da 5000 file per funzionare correttamente". Allora il kernel contava 25 milioni di linee di codice, oggi sono oltre 28 milioni.

Cosa conterrà il kernel Linux 5.8? Tantissimi interventi di ogni genere, che Michael Larabel su Phoronix ha riassunto a questo indirizzo "https://www.phoronix.com/scan.php?page= ... ures&num=1" , tra cui il supporto alla tecnologia Thunderbolt dei processori Intel Tiger Lake, in arrivo nei portatili dei prossimi mesi, giusto per fare un esempio. Torvalds ha affermato che il kernel "5.8 è tra i migliori [kernel rilasciati], sebbene non abbia davvero nessuna cosa specifica che risalta".

Di solito tante modifiche portano anche molti problemi, ma secondo Torvalds è presto per parlare. "In questo momento, anche se 5.8 sembra una versione molto grande, non ho la sensazione che sia particolarmente problematica. Toccate legno".



Immagine