Anche su Android arrivano le etichette privacy per le app

Avatar utente

Topic Author
openresource
Administrator
Administrator
Messaggi: 336
Iscritto il: mar gen 28, 2020 9:52 pm
1
Località: varese
Età: 44
Contatta:
Italy
mag 2021 19 18:30

Anche su Android arrivano le etichette privacy per le app

Messaggio da openresource

Immagine

Le etichette privacy dedicate alle app faranno presto la loro comparsa sul negozio virtuale di Big G, Google Play. La gradita conferma arriva proprio in queste ore da Google che, con questa ultima introduzione, potrà presto fornire ai suoi utenti un utilissimo strumento per la tutela dei propri dati personali.
Con un post pubblicato sul blog ufficiale, Google ha annunciato la prossima implementazione andando di fatto a ricalcare, a un pugno di mesi di distanza, un sistema già utilizzato su App Store, lo spazio virtuale di Apple dedicato all’acquisto delle applicazioni per iOS. Attraverso l’uso del sistema di etichette, l’utente potrà comprendere e decidere in maniera oculata se acconsentire all’utilizzo delle informazioni, oppure negarlo. Allo stesso modo, gli sviluppatori avranno la possibilità di mostrare come e quali dati vengono utilizzati, rendendo più limpida quell’area grigia che spesso circonda la privacy.
Etichette privacy anche su Google Play
Come intuibile, punto focale delle etichette saranno i dati personali degli utenti. Gli sviluppatori dovranno comunicare quali dati vengono registrati (con indicazioni chiare e mirate, come nome dell’utente, geolocalizzazione, etc.), in che modo vengono conservati e come vengono utilizzati in funzione dell’app in questione (se sono necessari a personalizzare l’esperienza utente, etc.).

Responsabili dell’aggiornamento di questi dettagli, così come delle descrizioni e delle schermate a corredo, saranno come sempre gli sviluppatori. Nel caso in cui venissero riscontrate informazioni inaccurate, violando quindi la policy vigente, Google chiederà puntualmente di modificarle. Una volta in vigore il provvedimento, tutte le app, comprese quelle di Big G, dovranno condividere quanto richiesto e rendere disponibile una privacy policy consultabile dall’utente.
A quanto già illustrato, gli sviluppatori potranno aggiungere altri chiarimenti quali le descrizioni delle pratiche di sicurezza (come i sistemi di crittografia utilizzati), e dettagli sulla verifica della loro efficacia da parte di un ente indipendente. Non mancheranno neanche le indicazioni sulla conformità delle app alla policy Famiglie, se dedicate ai più piccoli, così come le specifiche relative alla necessità dei dati personali per il funzionamento dell’app, la possibilità di negare il consenso e la richiesta della cancellazione dei dati dai database in caso di disinstallazione.
Etichette privacy Google, quando arriveranno
Come dichiarato da Google, a partire dal periodo estivo gli sviluppatori potranno contare su una lista esaustiva dei requisiti e un elenco di risorse per popolare la nuova sezione. A partire da maggio 2022, invece, tutte le nuove richieste di pubblicazione e gli aggiornamenti delle applicazioni su Google Play dovranno essere accompagnate dalle nuove informazioni sulla privacy.



Immagine
Rispondi